Ore 18:14 marted
26 settembre 2017

Questa una Guida Gratuita al Lavoro Autonomo ovvero un Manuale e Corso di Formazione per imprenditori e lavoratori in proprio.

HOME PAGE - Guida al lavoro autonomo Aggiungi ai preferiti Feed RSS


Home Guidachi sonoscopo della guidano stress lavorobcellula e 3cellulalinks e risorse utilicontatti

Categoria: TIPS… VIVI CON PIACERE ANCHE MENTRE SEI AL LAVORO!

Patto Generazionale e sentirsi Under o Over una certà età.

Ognuno di noi ha l’età che pensa e sente di avere… …

E così mi chiedo perché quelli di noi che sono OVER una certa età non ne vogliono sapere di "lasciare spazio" agli UNDER una certa età. E questo lo possiamo toccare con mano ogni giorno dentro e fuori il mondo del lavoro.

Una risposta ce l’avrei e siccome è una risposta che mi sgorga direttamente da dentro non posso fare a meno di condividerla con voi.

Io ho la sensazione che gli over una certa età - oggi più che mai - si ricordano di quante volte alcuni loro comportamento giovanili sono stati comportamenti un po’ str..zi.

Facciamo leva sulla parte migliore di noi.Ma la cosa più simpatica di tutta questa situazione è che non passa loro minimamente per la testa che anche adesso potrebbero continuare a tenere comportamenti un po’ str..zi perché – a ben guardare – non hanno mai fatto niente per modificare certe loro abitudini.

Vogliamo morire così ed essere ricordati per quanto siamo stati str..zi?

Se ci va bene così, così sia. Se invece non ci piace essere ricordati come degli str..zi potremmo incominciare a prendere in considerazione p.e. di dare vita ad una qualche sorta di PATTO GENERAZIONALE.


In Italia carenza di lavoro nonché carenza di acqua?

La settimana scorsa stavo ascoltanto il TG delle 13:30 che ci dava notizie a proposito del problema della supposta carenza di acqua nel mondo (avvertenza: non ti fare allucinare dalla parola supposta ) e mi è sorta spontanea questa considerazione:

- "finalmente un PROBLEMA che non riguarda noi italiani e questo non solo perché l’Italia oggi fa acqua da tutte le parti ma perché sembra che domani ne farà ancora di più".

Il problema dell’Italia è la carenza di lavoro, quello della carenza dell’acqua è un problema di semplice soluzione: basta bere di meno e al contempo smettere di fare così tanta pipì.


Sessualità, Scuola e Mondo del Lavoro…

Un modo davvero efficace per imparare quello che vogliamo fare è osservare il comportamento degli altri, i loro errori, il modo di correggersi … …

In Italia ci sono sicuramente due ambiti in cui questo è quasi impossibile: l’attività sessuale e il mondo del lavoro.
 
Fortunatamente per quanto attiene la nostra sessualità oggi abbiamo l’accesso a numerose fonti d’osservazione attraverso le quali possiamo farci un’idea di come funziona in natura la nostra sessualità.
 
Purtroppo questo non è altrettanto possibile per quando riguarda le occasioni di farci un’idea del mondo del lavoro attraverso l’osservazione, perché le nostre “uniche” fonti d’osservazione sono state il mondo della scuola e quotidianamente i massa media.
 
Se volete diventare dei lavoratori in proprio di qualità fate questo esercizio mentale:
 

- provate a rivisitare nella vostra mente quello che è stato il vostro mondo della scuola (e dell’università ) e immaginate che sia stato uno spietato killer dell’occupazione giovanile. Fate lo stesso con  i mass media e provate ad immaginarli p.e. come il luogo dove l’ignoranza viene coltivata con tenacia.

 Una riflessione critica sull’influenza che la scuola  e i mass media hanno avuto e hanno su ciascuno di noi per quanto attiene il nostro rapporto con il mondo del lavoro è il primo passo da fare per capire quali e quanti sono i paraocchi che ci impediscono di mettere a frutto la nostra intelligenza e cogliere così le opportunità che ci offre un mercato del business globalizzato ed in forte espansione.

Anche nel mondo del lavoro le credenze sono mobili o no?

Probabilmente in questo momento anche tu sei seduto su una credenza perché…

perché se anche nel mondo del lavoro le credenze fossero mobili le potremmo trovare da IKEA&C. 

E così potremmo cambiarle facilmente a nostro piacimento, invece di essere costretti a tenerci anche quelle che ci rendono invivibile l’ambiente di lavoro e la vita!

Anche le convinzioni limitanti sono mobili!Se è vero come è vero che le credenze sono mobili… allora non avremo nessuna difficoltà a muoverle e…

…così possiamo mettere da parte tutte quelle credenze (convinzioni, opinioni, presupposizioni…) che ci ostacolano e ci impediscono inutilmente di fare quello che vogliamo davvero fare.


Marketing, natura umana e aldilà…

Sai qual’è la più efficace azione di Marketing che ci sia?

E’ quella che ti fa credere che un prodotto o un servizio fa bene alla tua salute psicofisica e ti allunga la vita sempre di più, sempre di più… … fino a renderti immortale magari anche solo nell’aldilà.

Hai mai comprato e beneficiato di un prodotto o servizio del genere?

P.S. Il Marketing è il più bel regalo che la natura umana abbia mai fatto all’uomo e ovviamente…  anche alla donna.  


Chiacchiere da caffé e mondo del lavoro…

Nel dubbio eviterei di frequentare chi fa chiacchiere da caffé…

E sopratutto lo eviterei quando è in ballo… la mia carriera, la vita della mia impresa piccola o grande che sia, il futuro dei miei collaboratori, figli e perché no anche il futuro del mio Paese?

Quante persone conoscete che quando parlano del mondo del lavoro fanno chiacchiere da caffé?

Provate a rispondere alla domanda e magari scoprite che a farlo spesso sono proprio quelle persone che dovrebbero rappresentare i nostri interessi all’interno del sistema politico, istituzionale e ancor più all’interno delle associazioni di categoria datoriali e delle organizzazioni sindacali.

P.S. Se occupiamo la mente dando importanza a cose prive d’importanza (queste sono le seghe mentali ) ci rimane ben poco spazio per ciò che conta davvero, ovvero per ciò che ci fa stare bene con noi stessi e con gli altri e così ci apre anche le porte del benessere economico.


Mela e stress nel mondo del lavoro.

Nel lontano passato chi ha mangiato la mela è stato duramente punito e invece oggi sembra che…

 …una mela al giorno leva il medico di torno…

Avete difficoltà a lavorare con piacere?

Spesso le nostre convinzioni si basano su un numero ristretto di esperienze, fatti, accadimenti…

E così per produrre dei cambiamenti nelle nostre convinzioni limitanti è sufficiente capire quali sono le esperienze, fatti e accadimenti che sono alla base di quelle convinzioni anche perché:

- nelle verità superficiali è falso il contrario, nelle verità profonde anche il contrario è vero!


Come cercare le risposte che cerchiamo…

Anche nel mondo del lavoro autonomo spesso non troviamo le risposte che cerchiamo perché le cerchiamo come l’asino che cerca il fuoco con la lanterna accesa appesa al collo

Forse è questa la ragione del perché siamo sempre così impegnati quando dobbiamo fare dei cambiamenti: non è perchè i cambiamenti da fare sono impegnativi ma è perché non ci fermiamo mai abbastanza per vedere che i cambiamenti sono già avvenuti.

Affrettati lentamente!Festina lente!

Affrettati lentamente!

Speed slowly!

P.S. Caspita!! Perché non vengono fuori le potenzialità che sono dentro di noi? Questa è una domanda che mi faccio spesso quando osservo le persone mentre cercano di capire davvero cosa vogliono fare. 


I clienti vogliono sempre la nostra attenzione!

I clienti vogliono sempre la nostra attenzione e soprattutto la vogliono qui-e-ora! E la vogliono così tanto che si accorgono subito non solo di quando non gliela diamo ma anche di quando gliela diamo senza convinzione.

Essere presenti con tutta la nostra mente e il nostro corpo quando siamo in relazione con il cliente è il qui-e-ora!

IMPARA a metterti nello stato d’animo del qui-e-ora cliccando qui


Sappiamo cosa vogliamo dal nostro lavoro?

Molti di noi non sanno quello che vogliono ottenere con il loro lavoro e allora:

- se non sai cosa vuoi veramente fare stai perdendo tempo ma solo se non sai come cercare cosa vuoi veramente fare.

Per fare quello che vuoi davvero fare non ti servono tanto libri, corsi di formazione, coach… quanto ti serve recuperare il buon uso degli occhi, delle orecchie, del tatto, gusto, odorato ovvero il buon uso di tutti i tuoi sensi.

P.S. Se t’interessa l’orgoglio o non ti interessano i soldi tieni presente che… l’auto-povertà in qualunque forma provoca autocompiacimento, pigrizia, attaccamento allo status quo e invidia. Che gusto si prova a fare violenza alla propria intelligenza?



Chiudi
E-mail It