Ore 18:07 marted
26 settembre 2017

Questa una Guida Gratuita al Lavoro Autonomo ovvero un Manuale e Corso di Formazione per imprenditori e lavoratori in proprio.

HOME PAGE - Guida al lavoro autonomo Aggiungi ai preferiti Feed RSS


Home Guidachi sonoscopo della guidano stress lavorobcellula e 3cellulalinks e risorse utilicontatti

Categoria: GUIDA AL LAVORO AUTONOMO

Qualche consiglio antistress per ridurre lo stress dentro e fuori il lavoro.

Lo stress è uno stato psicofisico che ci si presenta quotidianamente mentre siamo alla prese con la nostra vita lavorativa e non.

Non c’è niente di intrinsecamente negativo nel provare sensazioni di stress. Spesso queste sensazioni sono dei segnali utili che dovremo imparare a decifrare con cura.

Quello che può essere negativo è il fatto che pochi di noi sono capaci di tenere sotto controllo lo stress. E in un mercato in così rapido divenire come quello dei nostri giorni questo può fare davvero la differenza nei risultati del nostro business.

Noi occidentali siamo poco abituati a considerare la nostra mente un organo di cui avere cura in modo sistematico così come facciamo con il nostro corpo. Per questo vi segnalo qui sotto questi tre miei articoli antistress dove potete provare a tenere in forma la vostra mente per avere sotto controllo lo stress.

Fate vostri questi 5 consigli per ridurre lo stress… e vi accorgerete presto di come sia più facile e piacevole di quanto non possiate immaginare.

A cosa serve sentirsi calmi quando ci relazioniamo con il nostro consulente personale, il nostro coach non meno che con clienti, collaboratori, fornitori…?

Un buon imprenditore deve anche essere capace di NON AGIRE! e questo è tanto più vero quanto più il mercato è turbolento e forse misterioso.


Quanto vale il vostro business?

Quando avete capito quanto vale sul mercato il vostro business – che poi vuol dire anche che siete capaci di prezzare al più alto livello possibile i prodotti e servizi frutto del vostro lavoro – dovete avere scoperto che il regno del business in ogni epoca è laddove siamo capaci di dare sollievo e risposta a stati d’animo del nostro cliente come questi:

- "io non ho voglia di…" "a me non piace fare…" "non mi sento a mio agio quando…" "non sopporto situazioni del tipo…" "l’idea di… mi spaventa".

E non è solo il cliente che ci paga per quelle nostre risposte, ci pagano anche i nostri collaboratori, colleghi, fornitori, partners… e sapete come ci pagano? Ci pagano con un…

Ci sono due sistemi efficaci per cominciare a dare sollievo ai suddetti stati d’animo di clienti, fornitori, colleghi…

1°) aiutandoli a cambiare il modo in cui usano il loro corpo ovvero la loro fisiologia

2°) cambiando il punto su cui focalizzano la loro attenzione ovvero cambiando il modo con cui si rappresentano le cose nella mente.


Come fissare i prezzi al più alto livello possibile? (prima parte)

Quanti di noi non proviamo una sensazione di mezzo panico se non di vero panico quando arriva il momento di preparare il listino prezzi dei nostri prodotti e servizi?

E’ con profondo dolore che davvero troppe volte ho dovuto constatare come qualificati e stimati lavoratori autonomi si sono trovati in serie difficoltà per non avere imparato a fissare, in modo adeguato, i prezzi dei loro prodotti e servizi. Modo adeguato che poi non è altro che quello di fissarli al più alto livello possibile. Credetemi!

Come faccio a spuntare il prezzo più alto per il mio lavoro? chiedilo… CHIEDILO! … e intanto prova ad immaginare come ti sentirai quando sarai costretto a ridurre la qualità del tuo lavoro perchè… non sei stato capace di chiedere al tuo cliente un prezzo adeguato.

E poi chi di voi non si ricorda della sgradevole sensazione provata per avere acquistato un prodotto a basso prezzo IGNORANDO i segnali che gli venivano dal di dentro ovvero dalla mente inconscia [istintiva o non logica]?

Diffida dai lupi travestiti da pecore che in questo caso sono quelli che vogliono farti abbassare i prezzi con la promessa che in seguito potrai alzarli. Nella mia attività di imprenditore e consulente aziendale non mi è mai capitato di vedere "onorata" tale promessa e così adesso se vuoi puoi fare tuo questo consiglio:

- quando è venuto il momento di preparare il listino impara e prenditi tutto il tempo che ti serve e ricorda che…


GRAZIE! THANK YOU! e eccellenza nel lavoro…

Non è necessario che tu lo faccia adesso ma prova a rilassarti un poco…

…e quando cominci a sentirti più rilassato immagina quali sensazioni hai provato quando un GRAZIE! grande grande ti è sgorgato da dentro pensando a qualcuno.

Chi ti viene in mente? Chi è? Quanti sono? Cosa ti hanno fatto?…

Non importa quanto vuoi o meno guadagnare dal tuo lavoro purché tu riesca a lavorare sempre con piacere ed efficacia.

E per farlo devi imparare a far sì che il tuo cliente quando ti pensa ti pensi con quel GRAZIE! grande grande…

Non so se in questo momento sono riuscito ad interrompere il tuo dialogo interno – ovvero i pensieri che passano per la tua mente conscia-logica o razionale se preferisci – perchè adesso quello che dobbiamo imparare davvero è che:

- un lavoratore autonomo capace – e tanto più se consulente o coach – deve saper interrompere il dialogo interno del suo cliente prima di iniziargli a vendere qualunque prodotto o servizio.



Chiudi
E-mail It